Focaccia a lunga lievitazione – con zucchina, pomodorini, salsiccia e stracchino –

Focaccia a lunga lievitazione – con zucchina, pomodorini, salsiccia e stracchino –

Come si fà a non amare pizza e focaccia? Potrei mangiarne a tonnellate senza mai stancarmi, beh oggi un’altra ricetta super golosa di una delle mie famose focacce. Una lunga lievitazione, di ben 2 giorni è quello che ci vuole per ottenere un’impasto morbido e profumato.

 

 

 

 

ingredienti :

 

200 g di farina tipo 0

200 g di farina tipo 2 

160 ml di acqua 

6 g di lievito di birra fresco 

mezza zucchina 

120 g di pomodorini 

1 salsiccia 

120 g di stracchino 

semola di grano per impastare sul piano

1 cucchiaino di origano secco 

olio evo

sale 

pepe

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PROCEDIMENTO 

In una planetaria (ma potete farlo anche a mano, ci vorrà solo più tempo) versate le farina, il lievito sbriciolato e 120 ml di acqua. Iniziate ad impastare e dopo qualche secondo aggiungete il sale. Successivamente continuando ad impastare (con una velocità media) versate i restati 60 ml di acqua poco alla volta, ne versate un pò, fate assorbire e continuate così finché non l’avrete terminata. Finita l’aggiunta dell’acqua continuate ad impastare per 5 minuti. Una volta incordato l’impasto, trasferitelo su un piano di lavoro unto con dell’olio e iniziate così a creare aria facendo delle pieghe. Ungetevi le mani e con le dita portate un lato a metà dell’impasto, fate così anche con l’altro lato. Girate l’impasto di 90° e rifate le pieghe. Fate questa operazione per 4 / 5 volte. Pronto il panetto trasferitelo in una ciotola e lasciate lievitare per 2 ore coperto con della pellicola. Passate le 2 ore cominciate di nuovo a fare le pieghe, sempre su un piano unto con un pò di olio evo. Una volta fatte, rimettete nella ciotola, ricoprite con la pellicola e mettete in frigorifero per 24 ore. Dopo 24 ore riformate molto lentamente le pieghe senza sgonfiare molto l’impasto ( piano e mani sempre leggermente unte per non farlo attaccare). Rimettete nella ciotola, coprite con la pellicola e rimettete in frigorifero per altre 24 ore. Dopo le ultime 24 ore, togliete dal frigorifero, sporcate il piano con della semola e capovolgete l’impasto lentamente. Formate due pieghe e lasciate riposare per 1 ora dentro la teglia in cui andrete a cuocere la focaccia. Coprite con la pellicola.  Dopo 1 ora, stendete l’impasto con solo l’aiuto delle dita e un pò di semola. Stendetela formando dei leggeri buchi, finché non arriverete allo spessore desiderato. Io la tengo un pò alta circa 1 cm.  In un bicchiere versate 2 cucchiai di olio evo , 1 cucchiaio di acqua, mescolate velocemente e versate sulla focaccia. Fate scaldare il forno ventilato a 240°C , arrivato a temperatura infornate per 10 / 12 minuti. Mentre la focaccia fa la sua prima cottura, lavate la zucchina e i pomodorini; tagliate i pomodorini a metà e la zucchina a listarelle, mettete tutto in una ciotola e aggiungete un pizzico di sale, un pizzico di pepe, un filo d’olio e l’origano. Passati i 10 minuti, togliete la focaccia, farcite con lo stracchino, la salsiccia spezzettata e le verdure condite precedentemente. Infornate nuovamente a 240°C (ventilato) per altri 10 / 12 minuti. Una volta cotta lasciatela riposare qualche secondo, tagliate e servite.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *