Bao con straccetti di tacchino croccanti, cavolo cappuccio, carote e cipolla al miele e zenzero

Bao con straccetti di tacchino croccanti, cavolo cappuccio, carote e cipolla al miele e zenzero

Buona la prima? In questo caso sembra proprio di si. Quando il cibo è moda, bisogna stare al passo; dopo il sushi, dopo il ramen, ora è il momento dei panini al vapore soffici e super golosi : i bao panini cinesi che si possono farcire come più ci piace. Io ne vado matta, voi? Se non ti avete mai provati è tempo di farlo!

 

 

 

 

 

ingredienti :

x 6 panini

250g di farina 00

80 ml di latte tiepido

55 ml di acqua tiepida

15 g di zucchero 

7g di lievito di birra secco 

4 g di sale

1 cucchiaino di bicarbonato

1 cucchiaino di olio di semi 

2 cucchiaini di aceto di mele

2 fettine di petto di pollo 

1 uovo

20 ml di latte

70/80 g di pangrattato

2 carote o 1 grande 

100 g di cavolo cappuccio 

100 g di cipolla rossa

1 cucchiaino di miele

10 ml di salsa di soia

2 cucchiaino di zenzero grattugiato

6 cucchiaini di yogurt bianco

semi di sesamo per decorare

olio

sale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PROCEDIMENTO 

In una ciotola o planetaria versate, acqua tiepida, latte tiepido e lievito di birra. Fate sciogliere bene e poi versate farina, sale, zucchero, bicarbonato, olio di semi, aceto di mele e iniziate ad impastare. Ottenuto un panetto liscio e omogeneo fate lievitare per 2 ore e mezza coperto con un canovaccio. Nel mentre iniziate a preparare ciò che andrete a mettere dentro al panino. Sbattete uovo, latte, un pizzico di sale e immergete il tacchino tagliato a striscioline; successivamente passateli nel pangrattato. Impanata bene la carne trasferitela in una teglia, un filo d’olio e in forno a 200°C per 15/20 minuti (finché non saranno belli dorati). Lavate e tagliate fine  il cavolo cappuccio, lavate e sbucciate la carota e grattugiatela grossolanamente. Unite le due verdure, un filo d’olio, un pizzico di sale e tenete da parte. Ora è tempo di cuocere la cipolla; tagliatela abbastanza sottile e mettetela in padella con un filo d’olio, il miele e lo zenzero. Fate cuocere a fuoco basso finché non risulterà abbastanza morbida(circa 10/15 minuti), di tanto in tanto aggiungete qualche cucchiaio di acqua per non farla bruciare. In una ciotola versate lo yogurt, un pizzico di sale e un filo d’olio, mescolate tutto e tenete da parte. Ora che avrete tutto pronto, sarà passato il tempo necessario di lievitazione, dividete il panetto in due e ogni metà in tre parti, cosi da avere 6 panini (circa 60g l’uno). Formate delle palline e iniziate a stenderle. Formate dei dischi abbastanza allungati, adagiate su una metà un foglio di carta forno (un pezzetto piccolo) e richiudete la metà, formando così una mezza luna. In una pentola mettete dell’acqua (l’acqua non dovrà toccare il cestello, nemmeno quando inizierà a bollire). Tenete la fiamma bassa, posizionate il cestello e adagiate i panini (io mi aiuto con della carta forno bucherellata per non farli attaccare sotto). Fate cuocere per 10 /15 minuti coperti con il coperchio apposito. Una volta pronti i panini, lasciateli intiepidire e poi iniziate a farcirli. Io li compongo così: un cucchiaino di yogurt, cavolo cappuccio e carota, tacchino, cipolla e semi di sesamo. 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.