Cappelletti rosa – con crema di radicchio e mascarpone –

Cappelletti rosa – con crema di radicchio e mascarpone –

Quando il ”vecchio” incontra il ”nuovo”. I cappelletti (come le lasagne, i ravioli, gli strozzapreti) sono la mia tradizione. La pasta fresca in generale era un pò come tornare bambina, a quando con mia nonna facevo la sfoglia per le grandi occasioni. In questa ricetta quindi c’è qualcosa di mio e qualcosa di suo.

 

 

 

ingredienti:

x la sfoglia :

2 uova 

265 g di farina 

1 rapa rossa

 

x il ripieno :

15 g di sedano

15 g di carota 

15 g di cipolla 

110 g di macinato di maile 

110 g di macinato di vitello

100 g di mortadella

30 g di parmigiano reggiano (già grattugiato )

30 g di pecorino (già grattugiato )

1 uovo

noce moscata 

sale 

pepe

olio evo

 

x la crema : 

100 g di radicchio trevigiano 

65 g di mascarpone 

 

 

 

 

 

PROCEDIMENTO

Come prima cosa, pulite la rapa e fatela lessare per circa 40/50 minuti. Una volta cotta, lasciatela raffreddare completamente. Frullatela con un cucchiaio di acqua, formando così una crema liscia (se vedete che ci sono grumi potete passarla al setaccio). Tritate finemente la carota, il sedano, la cipolla e versateli in una casseruola con un pò d’olio. Lasciate cuocere per 2 minuti, sfumando con dell’acqua e unite poi la carne macinata. Fatela cuocere per bene e una volta pronta versate il tutto nel mixer. Unite alla carne, la mortadella tagliata a pezzetti, il parmigiano, il pecorino, la noce moscata e frullate tutto, finché non ci saranno più dei pezzi. Trasferite il ripieno in una ciotola e unite l’uovo, amalgamate quindi tutto per bene. Aggiustate di sale e pepe.  In una ciotola aggiungete la farina, la crema di rapa rossa e le uova. Impastate tutto formando un panetto (se il panetto è troppo molle aiutatevi con della farina, poca alla volta). Fate riposare l’impasto per 20 minuti. Riprendete la pasta, tiratela con uno spessore di 1 mm o 2 mm. Con un coltello poi ricavate delle strisce, per poi ricavarne dei quadrati (la grandezza la decidete voi io di solito faccio 2cmX2cm circa). Mettete un pò di ripieno in mezzo (al quadrato), chiudete formando un triangolo. Una volta formato il triangolo, unite le due estremità e tiratele verso di voi, per poi unirle. Posizionate i cappelletti pronti su un tagliere di legno, spolverato con della farina, o su una teglia coperta con uno strofinaccio. Preparati poi tutti i cappelletti iniziate a preparare la crema di radicchio. Pulitelo per bene togliete la fine un pò più dura e tritatelo grossolanamente. Fatelo cuocere in una padella con un filo d’olio per qualche secondo , cercando di stare attenti che non appassisca troppo e diventi scuro. In un mixer ad immersione quindi unite, il radicchio, il mascarpone e un pizzico di sale e pepe. Frullate tutto. In abbondante acqua salata, appena arriverà a bollore, fate cuocere i cappelletti per 1/2 minuti. Scolateli e uniteli alla crema di radicchio e mascarpone.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.