Frappe e tortelli di carnevale al limone e vaniglia

Frappe e tortelli di carnevale al limone e vaniglia

Quando ero piccola la tradizione a Carnevale consisteva nel fare frappe, tortelli e castagnole con mia nonna, ora sono cresciuta e lei invecchiata purtroppo. Le tradizioni però non cambiano, arriva Carnevale, arriva il tempo di cucinare delle deliziose frappe. Riuscire ad avere la ricetta originale di quelle bontà, che lei riusciva a fare è stato un pò difficile, come ogni cosa lei andava e va tutt’ora ad occhio. Qualche anno fa dopo una chiacchierata, sono riuscita a trovare le dosi di una ricetta vecchia almeno 20anni. La mia ricetta.

 

 

 

 

ingredienti :

 

260g di farina 

1 uovo

30g di burro morbido

30g di zucchero 

50 / 60 ml di latte 

4g di lievito per dolci istantaneo 

scorza di 1 limone 

4 g di estratto di vaniglia 

marmellata di albicocca qb

olio di semi per friggere

zucchero a velo qb

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PROCEDIMENTO

In una ciotola o in una planetaria mettete, burro morbido, zucchero, uovo, scorza del limone, estratto di vaniglia e montate per finché non sarà tutto amalgamato. Versate poi anche il latte.  Aggiungete poco alla volta la farina e il lievito. Impastate fino a quando non si formerà un panetto lisco e omogeneo. Fatelo riposare per almeno 10 minuti. Passato il tempo necessario, dividete il panetto in due, iniziate a stendere una metà fino ad ottenere uno spessore di 2mm (deve essere molto sottile, si devono intravedere le mani dietro la sfoglia). Dalla vostra sfoglia tirata, ricavate con l’aiuto di una rotella seghettata dei rettangoli(potete farli della grandezza che preferite, io solitamente li faccio circa 4cm x 10cm), dove poi andrete a fare un’incisione al centro. Mettete da parte le vostre frappe e prendere l’altra metà rimasta. Potete continuare a fare le frappe, oppure potete farci i tortelli ripieni con marmellata (un must in casa mia). Stendete la sfoglia leggermente più spessa di quella per le frappe, trovate una metà della sfoglia e in una delle due metà mettete dei mucchietti di marmellata, ben distanziati l’una dall’altra. Chiudete con l’altra metà di sfoglia, togliete l’aria intorno alla marmellata(con le dita schiacciate bene) e sempre con l’aiuto della rotella ricavate i vostri tortelli. Terminata la preparazione di frappe e tortelli mettete a scaldare l’olio. Arrivato l’olio a temperatura iniziate a friggere, io friggo solitamente prima le frappe e poi i tortelli, che avendo la marmellata potrebbero sporcare l’olio se si aprissero. Fate scolare frappe e tortelli in carta assorbente, così che non rimangano troppo unte. Una volta fredde spolverate con dello zucchero a velo.



1 thought on “Frappe e tortelli di carnevale al limone e vaniglia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.